Tre semplici passi per usare la vaporiera cinese: Non crederete ai risultati

Oggi, parleremo di un immancabile strumento nella cucina di un amante dei cibi asiatici: la vaporiera cinese. Se dovete fare al vapore un bel po’ di ravioli, o solo delle verdure fresche da servire a cena, una di queste vaporiere di bambù è sicuramente lo strumento giusto da utilizzare. Usarne una è semplicissimo e aiuta a preparare cibi così deliziosi che inizierete a fare al vapore tutto ciò che cucinerete! Vediamo insieme come è fatta la vaporiera e il suo corretto utilizzo.

Se invece volete sapere come fare per lavare questi utili cestelli, potete cliccare QUI.

 

Vaporiera cinese come si usa

vaporiera cinese 01

 

Questi cestelli di bambù consistono in bacinelle impilabili con il fondo perforato. Questo semplice strumento viene piazzato su una pentola con acqua ribollente, in modo che il vapore si propaghi attraverso gli strati e cuocia il cibo.

Si può cucinare quasi qualsiasi cibo in un cestello a vapore: dalle verdure intere o affettate, a cibi come i ravioli ai filetti di pesce. In pratica, qualunque cibo che possa beneficiare di una cottura al vapore.

Eccovi dei semplici passi da seguire:

1. Riempire i cestelli della vaporiera
per prima cosa, adagiate sul fondo di ogni bacinella con delle foglie di lattuga o di cavolo per impedire al cibo di rimanere attaccato sul fondo del cestello. Poi, aggiungete il cibo che volete cuocere e chiudete con il coperchio.

2. Riempire la pentola con circa 5 centimetri d’acqua
Prima di posizionarla, assicuratevi che la vaporiera stia bene all’interno (o sopra) la pentola e non sia a rischio caduta. Assicuratevi anche che la parte inferiore del cestello sia sopra la linea dell’acqua e non ne sia sommersa. Tradizionalmente viene usato un wok, ma qualsiasi tegame fondo farà il suo lavoro. Più o meno 5 centimetri d’acqua saranno sufficenti: fatela bollire.

3. Piazzare la vaporiera sulla pentola
Una volta che l’acqua sta ribollendo, piazzate la vostra vaporiera sulla pentola. Tenete d’occhio il livello dell’acqua e aggiungetene altra se la pentola comincia ad asciugarsi. Ora basterà controllare il vostro cibo periodicamente finché il livello di cottura non sarà di vostro gradimento.

Potete infondere molto più sapore ai vostri cibi al vapore se utilizzerete del brodo o un altro liquido al posto dell’acqua. potete anche mettere sul fondo cose come foglie di banano, di pandan, di shiso, quella delle pannocchie e perfino quelle dell’uva per aggiungere sapori delicati.

E voi? Cosa cucinerete con la vostra vaporiera?

 

Liberamente tradotto da http://www.thekitchn.com/how-to-use-a-bamboo-steamer-ba-127621 by thekitchn

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 3.0/5 (11 votes cast)
Tre semplici passi per usare la vaporiera cinese: Non crederete ai risultati, 3.0 out of 5 based on 11 ratings

Keywords che hanno portato visite:

  • cottura a vapore cestello bambu
  • vaporiera di bambù
  • cuoci a vapore di bambu
  • cottura a vapore con cestello di bambù
  • info@tre-bi it mail
  • come si usa la vaporiera di bambù
  • come lavare la vaporiera x cibo in bambu
  • vaporiera bambù ricette
  • vaporiera in bamboo
  • vaporiera giapponese
Tre semplici passi per usare la vaporiera cinese: Non crederete ai risultati ultima modifica: 2014-11-30T23:51:25+00:00 da chung yi
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *