Jiaozi ravioli cinesi di carne e gamberi al vapore

jiaozi ravioli di carne e gamberi al vapore

Ricetta per ottenere circa 22 ravioli cinesi di carne e gamberi

  • Pasta dei ravioli cinesi
  • Farina per tutte le preparazioni 250 gr
  • Acqua a temperatura ambiente 150 ml (eventualmente aumentare durante l’impasto)
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno di carne:

  • 1 carota piccola
  • 1/2 scalogno
  • 70 gr di cavolo cinese (la parte più morbida, quella verde)
  • macinata di lonza di maiale 200 gr
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattuggiato
  • 1 cucchiaio di aneto
  • 1 cucchiaio di salsa di soia

 

Per il ripieno di gamberi:

  • stessi ingredienti ma sostituire la carne con 200 gr di gamberetti sgusciati (non precotti!)

Per la vaporiera di bambù:

  • 4-5 foglie di cavolo cinese grandi

La pasta dei ravioli cinesi si ottiene mettendo sulla spianatoia la farina a fontana, unendo il pizzico di sale e a poco a poco l’acqua.

Lavorare l’impasto con le mani per 5 minuti (se serve aggiungere acqua). Non appena acquista la consistenza della pasta della pizza avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciare riposare per un’ora.

Per velocizzare la preparazione dei due ripieni: sminuzzare con il coltello e passare poi al minipimer le due carote, lo scalogno e 140 gr di cavolo cinese per un minuto circa. Togliere dal minipimer metà del composto e metterlo in un’altra ciotola.

Aggiungere a quest’ultima ciotola il macinato di maiale e mischiare bene con una forchetta. Grattuggiare al momento lo zenzero, aggiungere l’aneto tagliato a pezzettini molto piccoli e il cucchiaio di salsa di soia. Mescolare un’ultima volta e porre in frigo

Torniamo all’altra metà delle verdure sminuzzate: aggiungere i gamberetti e ripassare velocemente al minipimer. Una volta ottenuta in pochi secondi una “crema” aggiungere il resto degli ingredienti come con il precedente ripieno (zenzero, aneto e salsa di soia)

Entrambi i ripieni vanno in frigo per mezz’ora.

Infarinare la spianatoria, con il mattarello stendere la pasta molto sottile e realizzare dei cerchi con un bicchiere. La pasta deve essere molto sottile quindi ripassare con il mattarello il cerchio, al “limite” della rottura.

Riempire quindi i ravioli generosamente, chiuderli bagnandosi leggermente le punte delle dita e porli sulla vaporiera di bamboo, sul letto di foglie di cavolo cinese. I ravioli cinesi non devono toccarsi!

Porre il cestello di bambù sul wok o su una normale pentola riempita di poche dita d’acqua in ebollizione. Io ho una pentola dall’identico diametro della vaporiera, l’importante è che il vapore non si disperda ma anche che la vaporiera non si bagni, per questo il wok è l’ideale.

Il tempo è di circa 20/25 minuti, controllare sempre alla vista (soprattutto quelli del piano superiore)

Servirli caldi caldi con salsa di soia.

Alternativa da me preferita: una volta raffreddati (ideali quelli avanzati della sera prima) a mio avviso danno il meglio passati su una padella antiaderente con poche gocce di olio di sesamo e salsa di soia per ottenere l’effetto “grigliato”. Una vera bontà!

Si ringrazia Marialuisa su Twitter per la foto e la sua ricetta personale

Vuoi cucinare anche tu i ravioli cinesi?
Non perdere questa occasione per comprare la vaporiera di bambù a prezzo scontato

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 4.0/5 (5 votes cast)
Jiaozi ravioli cinesi di carne e gamberi al vapore, 4.0 out of 5 based on 5 ratings

Keywords che hanno portato visite:

  • ravioli al vapore
  • ravioli cinesi
  • ravioli cinesi al vapore
  • ravioli di gamberi al vapore
  • ravioli al vapore cinesi
  • ricetta ravioli al vapore
Jiaozi ravioli cinesi di carne e gamberi al vapore ultima modifica: 2013-05-10T16:49:55+00:00 da Chung Fei Wu
Loading Facebook Comments ...

3 Responses to Jiaozi ravioli cinesi di carne e gamberi al vapore

  1. […] Yuanbao/Jiaozi. Nel nord della Cina tutti mangiano gli jiaozi (ravioli, da non confondere con i wonton). Le famiglie preparano la pasta che avvolge la carne di […]

  2. Paolo ha detto:

    Ciao,
    Grazie della ricetta ma la pasta raffreddandosi si asciuga diventando un po’ “gnucca”

    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
  3. Chung Fei Wu ha detto:

    Ciao Paolo,
    hai provato ad aggiungerci un po’ di gocce di olio di sesamo e salsa di soia? Facci sapere!

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *