4 metodi di cottura per il riso basmati

Il riso basmati, è una varietà di riso a grana lunga, molto consumato nei paesi dell’estremo oriente, specialmente in India. La parola basmati in sanscrito significa “fragrante”, infatti questo riso emana un inconfondibile profumo anche a cottura avvenuta. L’ideale per piatti non solo belli da vedere e da mangiare, ma anche da annusare. Senza esagerazione la potremmo definire una vera esperienza gastronomica a tutto tondo, che riempie i nostri stomaci da migliaia di anni, e reca dentro di sé, proprietà benefiche che lo rendono il riso ideale per persone affette da diabete. Vediamo insieme 4 modi per cucinare questo alimento così versatile:

Cottura riso basmati in modalità facile, con questa guida

cottura riso basmati 01

Cottura riso basmati con la pentola a pressione

 

Il necessario:

  • Pentola a pressione
  • 1 tazza di riso basmati

 

Preparazione:

1. Sciacquate per bene il riso per rimuovere tutto l’amido e lasciate asciugare per mezz’ora.

2. Scolate l’acqua completamente.

3. Aggiungete l’acqua nella misura di 1:2, ovvero per ogni tazza di riso aggiungetene 2 di acqua. Cuocete il tutto nella pentola a pressione e al fischio spegnete il fuoco.

4. Quando la pressione sarà scemata, aprite la pentola e staccate gentilmente il riso con una forchetta, evitando così di rompere i chicchi.

 

Cottura riso basmati in pentola sul fornello

 

Il necessario:

  • Padella con coperchio
  • 1 tazza di riso basmati

 

Preparazione:

1. Lavate con cura il riso, e rimuovete ogni traccia di amido. Anche sta volta, lasciate asciugare per 30 minuti, poi scolate tutta l’acqua.

2. versate in pentola 2 tazze d’acqua, poi aggiungete il riso.

3. Mantenete la fiamma bassa e lasciate sul fornello con il coperchio sopra.

4. Quando il riso sta per cuocere, spegnete il fuoco e lasciate riposare per 5 minuti. Passati quest’ultimi, togliete il coperchio e rimuovete il riso con una forchetta.

 

Cottura riso basmati con la cuoci-riso

 

Il necessario:

cuoci-riso elettrica
1 tazza di riso basmati

 

Preparazione:

Lavate, lasciate riposare (per 30 minuti) e infine scolate il riso come per gli altri metodi. Aggiungete 2 tazze d’acqua a quella di riso, e azionate la cuoci-riso. A seconda del modello di cui disponete, lasciate che si spenga da sola, o spegnetela manualmente una volta che la cottura sia avvenuta.

 

Cottura riso basmati con eccesso d’acqua

 

Dopo aver lavato asciugato e scolato il riso, invece di aggiungere l’acqua secondo le misurazioni corrette, aggiungete più acqua del dovuto e portate ad ebollizione. Aggiungete il riso e lasciate cuocere a fiamma bassa. Una volta cotto, scolate l’eccesso d’acqua in un colino. Prima di utilizzare il riso, assicuratevi che l’acqua sia stata completamente rimossa.

Un piccolo appunto: nel caso non stiate utilizzando il riso per dei dolci, potete aggiungere un pizzico di sale ed altre spezie durante la cottura, per dare al riso più sapore.

A discapito del metodo scelto, l’augurio rimane invariato: buon appetito!

 

Liberamente tradotto da http://www.padhuskitchen.com/2012/04/how-to-cook-basmati-rice.html by Padhuskitchen

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 1.0/5 (1 vote cast)
4 metodi di cottura per il riso basmati, 1.0 out of 5 based on 1 rating

Keywords che hanno portato visite:

  • riso basmati pentola a pressione
  • riso al vapore pentola a pressione
  • riso baati modalitadi cottura
  • riso basmati con pentole amc
4 metodi di cottura per il riso basmati ultima modifica: 2014-05-05T13:41:52+00:00 da chung yi
Loading Facebook Comments ...

One Response to 4 metodi di cottura per il riso basmati

  1. […] già parlato del riso basmati e delle sue peculiari caratteristiche in un altro articolo. Oggi invece proveremo a mettere mano in prima persona su una sfiziosa ricetta che si avvale di […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *